Va in scena al Teatro Civico della Spezia il Gran Gala’ dello sport, seconda edizione

Tempo di lettura: 3 minuti

LA SPEZIA – Sabato 25 novembre alle ore 21 al Teatro Civico della Spezia, si terrà la seconda edizione del Gran Galà dello sport.

Una serata dedicata allo sport e agli atleti durante la quale l’Amministrazione Comunale premierà gli atleti spezzini e le società sportive che si sono distinti a livello internazionale, nazionale e regionale nella stagione 2022/2023. Una serata di festa per omaggiare gli atleti spezzini di ieri e di oggi che grazie ai risultati raggiunti hanno dato lustro alla nostra città.

“Siamo orgogliosi del successo e dei risultati degli atleti, cresciuti nelle società sportive spezzine, che si sono distinti nelle varie discipline in prestigiose competizioni – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini – La Spezia è una città che ama lo sport e con la mia Giunta stiamo lavorando incessantemente per valorizzarlo e sostenerlo, sia elevando gli standard qualitativi delle infrastrutture sportive sia tramite manifestazioni e competizioni sportive di rilievo, e questa iniziativa vuole innanzitutto essere una dimostrazione di vicinanza e di attenzione verso chi ogni giorno lavora per coltivare talenti e verso l’impegno di tutti gli sportivi che portano alto il nome della nostra città in tutto il mondo. La mia speranza è che tanti giovani si avvicinino allo sport, che lo vivano e possano crescere secondo i saldi principi che è in grado di trasmettere.”

“Il gran Galà dello sport si pone l’obiettivo di sensibilizzare ancor di più un’intera collettività verso il mondo dello Sport ricordandone sempre l’importanza – dichiara l’Assessore allo Sport Marco Frascatore – quale fattore socioculturale fondamentale nella vita di tutta la nostra comunità. Esso infatti insegna e diffonde tutti quei valori che devono contraddistinguere una società civile. Valori quali il rispetto, l’inclusione, il raggiungimento di obiettivi attraverso l’impegno la dedizione e l’onestà. La manifestazione che l’anno scorso ha visto una presenza di circa 1000 persone nel cuore della città si realizzerà anche quest’anno al Teatro Civico e vedrà la presenza di pressoché tutte le realtà sportive spezzine e tutte le Istituzioni anche Regionali. Verranno premiati gli atleti che si sono distinti a livello regionale nazionale e internazionale. Al tempo stesso verranno premiati e coinvolti gli atleti del passato (anche di caratura olimpionica) che incontreranno e condivideranno con i giovani atleti di oggi le loro esperienze e i loro principi.  Saranno inoltre valorizzate e premiate le società storiche spezzine che in alcuni casi hanno 140 di storia di storia. Non mancheranno, per noi molto importante, i riconoscimenti al mondo della disabilità e alle società che donano il loro impegno e passione consentendo di vivere lo sport a tutti. Infine, e non in ordine di importanza, saranno premiate gli Enti di promozione sportiva ed i loro numerosissimi atleti.”

La manifestazione, organizzata dal Comune della Spezia attraverso l’assessorato allo Sport,  si aprirà con la banda della Marina Militare che eseguirà  l’Inno di Mameli e successivamente con i saluti del Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini e dell’Assessore allo sport Marco Frascatore che successivamente chiameranno sul palco gli atleti e i rappresentati delle società sportive che saranno premiati per aver raggiunto nel corso di gare ufficiali internazionali, nazionali, regionali di Federazione e in competizioni promosse da Enti di Promozione sportiva risultati di prestigio che hanno dato lustro anche alla nostra città.

Nello specifico verranno premiati 105 campioni regionali; 40 campioni nazionali e 15 campioni internazionali di Federazione; 46 atleti di Enti di Promozione sportiva e 3 atlete convocate nella nazionale nelle discipline del nuoto, del basket e della boxe.

La serata prevede anche un tributo alle società storiche centenarie della Spezia: Società Canottieri Velocior, Sport Club Virtus, Società Pro Italia, Rari Nantes Spezia; Tiro a Segno Nazionale e verranno premiati gli atleti del passato: Alessandra Borio vogatrice partecipa XIII Olimpiadi di Los Angeles nel 4 di coppia; Monica Olmi XIII Olimpiadi di Los Angeles settima nella finale degli 800 stile libero; Josella Lombardi ginnasta di eccellenza convocata per le Olimpiadi in Cina, a cui seguì il percorso nella Nazionale di bocce prima come campionessa e poi come tecnico della Nazionale; Brogini Alessandro olimpico di atletica decathlon olimpiadi di Mosca 1980; Giorgio Bambini pugilato bronzo olimpico Messico ‘68 in ricordo verrà sul palco la figlia Barbara, inoltre verrà premiato Paolo Paganini giornalista sportivo RAI.

La serata è gratuita ed aperta alla cittadinanza fino ad esaurimento posti del teatro e per l’occasione è gradito, come nelle migliori premiazioni sportive internazionali, un dress code formale.

 

Condividi :

Altri Articoli :

Iscriviti alla nostra newsletter