Sarà costruito con pietra inerte della Sicilia un nuovo pontile per proteggere il porto di Cala del Forte a Ventimiglia

Tempo di lettura: < 1 minuto

Ventimiglia – Inaugurato due anni fa, il porto di Cala del Forte ospiterà di nuovo un cantiere per rendere la vita dei diportisti ancora più agevole. A maggio e a settembre scorsi, il porto era al completo nei 178 posti dei loro proprietari.

Ciononostante, alcuni diportisti avevano riscontrato qualche piccolo problema. Durante alcune raffiche di vento proveniente da sud-ovest, le imbarcazioni erano state sballottate provocando disagio per chi si trovava a bordo, ha spiegato Aleco Keusseoglou, Presidente della Società di gestione portuale di Monaco ai microfoni di Monaco Info.

Per eliminare il problema, la Società di gestione ha deciso di costruire un nuovo pontile, che ricorda la forma di una “banana”, lungo 120 metri per prolungare la protezione già esistente. Oltre 120mila tonnellate di blocchi di aggregati per protezioni saranno necessarie per la nuova costruzione.

Questi – si precisa – sono composti da pietre inerti importate su nave dalla Sicilia, o dalla più vicina Valle Bevera.

E si si assicura in una nota che “I lavori non avranno alcun impatto ambientale negativo perché sarà utilizzata solo pietra inerte, quindi di origine naturale”.

Fonte: Monaco Tribune

Condividi :

Altri Articoli :

Iscriviti alla nostra newsletter