Prosegue il nuovo corso Baglietto alla Spezia: quinto varo di nome “Dopamine”

Tempo di lettura: < 1 minuto

LA SPEZIA – Quinto varo in pochi mesi al cantiere Baglietto segnato dallo scafo numero 10250, denominato “Dopamine”.

E’ un esemplare di T52 firmato dal Francesco Paszkowski Design per gli esterni, e gli interni a firma dello Studio Vafiadis.

Anche questo T52 presenta le innovazioni stilistiche. La poppa aperta con un beach club su tre livelli è ormai diventata una caratteristica distintiva del nuovo corso Baglietto: la grande piscina, dotata di un pavimento a movimentazione up/down, si chiude “a scomparsa”, consentendo di ampliare lo spazio del ponte quando non è in uso.

Il ponte sole, lungo 24 metri, è, stando a Baglietto, senza rivali sul mercato delle imbarcazioni di dimensioni e volumi simili, confermando la tradizione degli yacht dislocanti Baglietto.

Condividi :

Altri Articoli :

Iscriviti alla nostra newsletter