Nicolini, Confetra: a Milano per riflettere sulle prospettive economiche, industriali, logistiche del Paese.

Tempo di lettura: 2 minuti

Milano – Domani mercoledì 9 marzo in Assolombarda a Milano inizierà, promossa da Confetra, Alsea e International Propeller Club, la tre giorni di incontri, seminari, focus group sul dialogo tra Logistica e Manifattura. Aprirà i lavori il Ministro Enrico Giovannini.

“È la prima edizione di questo evento che avviene a PNRR approvato e in fase di attuazione, ormai, da quasi un anno”, ha dichiarato il Presidente di Confetra Guido Nicolini presentando l’appuntamento 2022. “Abbiamo invitato le grandi centrali di spesa del nostro Settore – dalle Autorità di Sistema Portuale alle Ferrovie e all’ENAC- a raccontarci lo stato dell’arte.

Infrastrutture, quindi, ma non solo. Si discuterà anche di competitività delle filiere, di export, di aumento dei costi delle materie prime, di reshoring e nearshoring, di Transizione ecologica e digitale: tutti temi che logistics industry ed industria produttrice di beni devono imparare a declinare insieme, in un processo di profondo ripensamento dei fondamentali dell’economia del Paese.
Come al solito, daremo ampio spazio anche alla geoeconomia e alla geopolitica: la collocazione strategica dell’Italia nel contesto degli scambi globali deve assurgere sempre più a punto di riferimento delle nostre discussioni. Non ci interessano letture domestiche ed autoreferenziali, che tra l’altro oggi apparirebbero particolarmente fuori luogo e fuori contesto alla luce dei drammatici avvenimenti che stanno devastando la convivenza civile e pacifica dell’Europa” ha dichiarato il Presidente di Confetra.
A Milano, quindi, spazio tra gli altri ai vertici di Assoporti, Confcommercio, Confindustria, Confitarma, Ance, Anfia, Assoaeroporti. Presenti anche numerosi esponenti del mondo Accademico coinvolto con ben cinque Atenei, i centri studi e di ricerca SRM, IAI, ISPI, la Fondazione Ugo Bordoni, Limes.

Interverranno esponenti di MIMS e MISE, di Dogane, le Regioni Lombardia, Piemonte e Liguria, Uniontrasporti.

Nutrito il parterre Confetra, con i contributi di Fedespedi, Assologistica, ANAMA, Assohandlers, Assocad, Assiterminal, Assoferr, Fercargo, Federagenti e PharmacomItalia.
“Un contenitore autorevole ed istituzionale, di analisi ed idee, al servizio del Paese. Non ci appassionano manifestazioni partigiane. Il momento storico richiede a tutti un colpo d’ala, per esserne all’altezza” – ha concluso Nicolini – “1.300 registrati per la partecipazione alla tre giorni rappresentano il più importante riconoscimento alla qualità della nostra proposta e del nostro lavoro”.

 

Condividi :

Altri Articoli :

Iscriviti alla nostra newsletter