L’europarlamentare Campomenosi: la pace tra Leonardo e Fincantieri ? Un’ottima notizia

Tempo di lettura: 2 minuti

LA SPEZIA – “Le parole dell’AD di Leonardo Roberto Cingolani sulla volontà di definire una più stretta collaborazione con Fincantieri, sono un’ottima notizia sia per le politiche industriali del Paese sia per la Liguria, dove i due gruppi contano oltre seimila persone di indotto diretto”.

E’ stato questo il commento di Marco Campomenosi (nella foto al terminal cruise della Spezia), europarlamentare ligure della Lega e capodelegazione del suo partito al Parlamento europeo, che proprio al terminal crociere della Spezia aveva organizzato e svolto sabato 21 ottobre un  convegno su “La Difesa italiana nel mondo che cambia”.

Erano stati sviluppati – aveva riassunto lo stesso Campomenosi – “due panel di alto livello, sullo scenario geostrategico in cui si muove la politica militare ed estera italiana e sulla sua industria della Difesa, proiettata all’estero e radicata sul territorio. Un territorio, quello tosco-ligure, il cui cluster industriale è dinamico e forte. Tra i temi affrontati, il polo della subacquea alla Spezia, la necessità di rafforzare la capacità navale dei Paesi del Mediterraneo e dell’Alleanza Atlantica, e la centralità strategica del Mediterraneo e dei Paesi che danno su di esso. Presenti le principali aziende dell’industria della Difesa Fincantieri, Leonardo, Mbda, Drass, preziose interlocutrici per definire la situazione attuale in termini di investimenti, progetti e piani di sviluppo sul territorio tosco-ligure. Massimo impegno per proiettare i nostri interessi oltre i confini nazionali, difendendoli e diventando protagonisti in Europa”.

Collegando l’accordo a quel convegno Marco Campomenosi ha così sviluppato il suo commento su Leonardo e Fincantieri: “In un mondo che pone sfide sempre più ampie e complesse, e dove il ‘saper fare’ delle nostre imprese strategiche è uno strumento prezioso di politica pubblica da preservare, apprendere che i due grandi gruppi vogliono unire meglio le forze ci rende fiduciosi sul protagonismo della Difesa nel mondo. Nel convegno che ho tenuto alla Spezia sull’industria ligure della difesa, con la senatrice Stefania Pucciarelli e la collega eurodeputata Anna Cinzia Bonfrisco abbiamo ribadito la necessità di fare ancor di più sistema tra le diverse realtà: le recenti dichiarazioni di Cingolani, assieme all’ottimo lavoro che sta facendo l’AD di Fincantieri Pierroberto Folgiero, dimostrano che si tratta di una sensibilità diffusa. Sono certo – ha concluso Campomenosi – che i manager di queste aziende, con il supporto convinto del Governo, sapranno tradurla in realtà, concretamente”.

La pace tra Leonardo e Fincantieri assume un valore ancora più significativo anche perché è arrivata dopo una stagione non priva di incomprensioni.

Condividi :

Altri Articoli :

Iscriviti alla nostra newsletter