La Presidente della Commissione Trasporti Raffaella Paita: tempi più rapidi con il “Documento di programmazione strategica di sistema (Dpss) per la portualità italiana”

Tempo di lettura: < 1 minuto

L’0norevole Raffaella Paita, Presidente della Commissione Trasporti della Camera, propone in un emendamento, in qualità di relatrice al Dl  Trasporti, di “introdurre,  nel contesto delle opere realizzabili grazie al Pnrr, il Documento di programmazione strategica di sistema (Dpss) per la portualità italiana”.

Lo comunica la stessa Raffaella Paita, deputata di Italia Viva e relatrice del provvedimento, in una nota nella quale spiega che “il Piano, che è coerente con il Piano generale dei trasporti e della logistica, consentirà di programmare e razionalizzare gli interventi necessari a migliorare le strutture e la funzionalità delle aree portuali e retro portuali, adeguando la tempistica della loro realizzazione alle cornici temporali perviste dal Pnrr”.

“Sono proposte che in parte – ricorda – erano già state avanzate in una mia proposta di legge e sono state condivise con Assoporti e la rappresentanza dei porti italiani.
Il modello seguito è quello dell’integrazione dei vari segmenti logistici, attraverso una semplificazione e un’accelerazione dei processi di intermodalità. Anche attraverso l’integrazione con i piani urbanistici territoriali e le infrastrutture dell”Ultimo miglio’.

L’obiettivo finale che ci si propone – conclude – è quello di accelerare e facilitare le operazioni di carico e scarico delle merci e dunque di ridurre i tempi e di agevolare la circolazione delle merci”.

Condividi :

Altri Articoli :

Iscriviti alla nostra newsletter