Imprese: in provincia della Spezia bilancio attivo tra luglio e settembre (+91)

Tempo di lettura: 2 minuti

LA SPEZIA – Chiude con il segno positivo il bilancio della demografia delle imprese al terzo trimestre dell’anno nella provincia della Speziaò.

Al 30 settembre 2023, nello Spezzino, risultano complessivamente 20.689 imprese registrate, di cui 17.357 attive. Questa la fotografia che emerge dagli ultimi dati Movimprese pubblicati da Unioncamere ed elaborati dalla Camera di Commercio Riviere di Liguria.

Nel terzo trimestre 2023 ci sono state 252 nuove aperture e 161 chiusure. Il saldo tra iscrizioni e cessazioni non d’ufficio è risultato, quindi, positivo (+91 unità). A questo saldo positivo ha corrisposto un tasso di crescita sulle imprese registrate pari a +0,44% nella provincia, un dato che, dal confronto tra aree geografiche, risulta superiore sia rispetto a quello regionale (+0,17%) sia a quelli del Nord-Ovest (+0,27%) e dell’Italia (+0,26%).

Analizzando i dati per settore economico, è possibile osservare l’andamento dei tassi di natalità e mortalità delle imprese per ciascun settore ed evidenziare i settori trainanti. In particolare, emerge come nel terzo trimestre 2023 il settore che ha evidenziato l’incremento più consistente sia quello delle Attività dei servizi di alloggio e ristorazione (+42 unità), seguono il settore Costruzioni (+21), le Attività professionali, scientifiche e tecniche (+17) e le attività di noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese (+17). Saldo negativo, invece, solo per il Commercio all’ingrosso e al dettaglio (-5) e per l’Agricoltura (-2).

Dal punto di vista della forma giuridica, nel terzo trimestre del 2023 nello Spezzino si è registrata l’iscrizione di 159 imprese individuali (che rappresentano il 63,11% delle nuove iscrizioni complessive); 81 le nuove società di capitali (32,14% delle nuove iscrizioni); 11 le nuove società di persone (4,37%). Se si analizzano le variazioni tra secondo e terzo trimestre, spicca il balzo delle società di capitali (+61 rispetto al trimestre precedente) e delle imprese individuali (+40), mentre diminuiscono di 8 unità le società di persone e di 2 le altre forme di impresa.

Condividi :

Altri Articoli :

Iscriviti alla nostra newsletter